Menu

Software libero: GNOME resiste a Groupon

Software libero: GNOME resiste a Groupon

Groupon si sta appropriando, con un colpo di mano legale, del marchio di GNOME. La comunità del software libero cerca di proteggere la storica fondazione.

La GNOME Foundation, infatti, non è una sconosciuta azienda di internet, ma uno dei nomi storici dell'open source. Chi usa Linux da 17 anni conosce bene questo nome, che ha come scopo offrire agli utenti una alternativa open source.

Quelli di GNOME non potevano credere che Eric Lefkofsky, CEO del popolare sito di offerte e buoni sconto Groupon, non ne avesse mai sentito parlare e volesse usare il marchio proprio per un sistema operativo tablet rivolto ai commercianti, lanciato a maggio. Hanno dunque deciso di scrivergli, avvisandolo dell'errore, e consigliandogli di scegliere un altro nome. Ora, invece di fare un passo indietro, Groupon ha depositato 28 diverse richieste di marchio registrato, tutte per il marchio GNOME.

GNOME Foundation sta raccogliendo fondi per opporsi alla registrazione delle prime 10 richieste mentre in internet si sta alzando la protesta contro il colosso delle offerte. 

Ultima modifica ilMartedì, 11 Novembre 2014 07:39
Torna in alto

Categorie corsare

Rubriche corsare

Dai territori

Corsaro social

Archivio

Chi siamo

Il Corsaro.info è un sito indipendente di informazione alternativa e di movimento.

Ilcorsaro.info