Menu

8 dicembre: Crotone manifesta per l’Umanità

A Crotone si prepara la mobilitazione contro le politiche del governo in materia di immigrazione. Da Crotone è partita anche una petizione per fermare il decreto sicurezza e per chiedere le dimissioni delle parlamentari del movimento 5 Stelle elette a Crotone che hanno votato a favore. Ecco il testo dell'appello alla mobilitazione: Questo vuole essere un appello chiaro, semplice e senza “fraintendimenti” ed è quanto vogliamo manifestare al Paese intero.

Il diritto alla città ai tempi di Airbnb

«Siete qui per disegnare il futuro in cui volete vivere» è la frase che Brian Chesky, co-fondatore della piattaforma digitale Airbnb, ripete ogni mattina ai suoi dipendenti.Effettivamente, l’idea avuta nel 2008 da Chesky, Joe Gebbia e Nathan Blecharczyk, a quei tempi appena ventenni, ha ridisegnato il futuro della più grande industria mondiale, quella turistica. Airbnb, secondo il bilancio pubblicato quest’anno e relativo al 2017, può contare su 2,6 miliardi di fatturato e su oltre 260 milioni di prenotazioni di case o stanze in quasi dieci anni di attività. Cifre astronomiche, che non fanno altro che mettere in luce ancora una volta la vera natura della “sharing economy” e di un modello turistico ormai ampiamente affermato. Non è di certo grazie…

Dopo le mobilitazioni del 12 ottobre incontro tra gli studenti e Di Maio

A seguito dei cortei del 12 ottobre Rete della Conoscenza, Uds e Link ottengono un incontro con il ministro Di Maio. Mentre Bussetti dichiara che non servono ulteriori fondi all’istruzione, gli studenti in stato di agitazione permanente rivendicano il ritorno ai livelli di finanziamento precedenti alla riforma Gelmini. Appuntamento oggi alle ore 14 presso il MISE in via Vittorio Veneto 33. L'incontro sarà in streaming.

Gli studenti danno una scossa all'Italia: agitazioni e cortei da nord a sud

Striscioni che chiedono investimenti per la scuola e che la vogliono libera, gratuita e sicura dal punto di vista dell'edilizia, non nel senso della militarizzazione imposta dal ministro dell'Interno con la recente circolare. Cori contro razzismo e xenofobia e che sostengono la lotta di Mimmo Lucano. Proposte e idee concrete urlate nelle piazze e spiegate nelle piattaforme. Oggi gli studenti e le studentesse italiane sono scesi in piazza in tutt'Italia con cortei e manifestazioni per il diritto allo studio. 

Pisa: la mobilitazione sfratti zero

Il dramma degli sfratti, del caro affitti, di chi è in cerca di una stabile abitazione compatibile coi redditi familiari costituisce per Pisa una ferita aperta da troppo tempo, senza che da parte delle Istituzioni ci siano state risposte adeguate per affrontare il problema in maniera strutturale.

Sgomberare l'Angelo Mai? Una lettera a Virginia Raggi

Questa è una lettera aperta alle istituzioni democratiche di questo Paese: alla Sindaca di Roma Virginia Raggi, al Vice Sindaco e Assessore alla Crescita Culturale Luca Bergamo, all’Assessora al Patrimonio e alle politiche abitative Rosalia Alba Castiglione, ai e alle Presidenti dei Municipi di Roma Capitale, al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e al Ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli e contiene una domanda che con urgenza poniamo: cosa ci resta da fare?

Festival corsaro: un successo per ripartire

Oltre 500 persone persone hanno preso parte alle tre giornate del festival "Mappe del nuovo mondo", animando 7 laboratori di discussione, 3 dibattiti, diversi speaker corner, due dj set con Radio Stasi e Bebo de Lo Stato Sociale. Abbiamo costruito, con tanta voglia di ascoltare e capire, una ricca 3 giorni funzionale ad avere un punto di vista corsaro sul nuovo mondo che sta emergendo dopo un decennio di impoverimento, frammentazione del tessuto sociale e inasprimento delle ingiustizie. Un mondo che, in assenza di una proposta e una visione di lungo termine radicalmente alternativa e in contrapposIzione ai poteri forti che hanno causato la crisi, si sposta in maniera preoccupante verso proposte regressive, autoritarie e razziste.

Dieci tesi sul lavoro festivo, il tempo di lavoro e le chiusure domenicali

Sta facendo discutere, in questi giorni, la proposta del governo di regolamentare le aperture festive nel settore del commercio - totalmente liberalizzate dal governo Monti col decreto “Salva Italia” nel 2011. In particolare assistiamo a una crociata liberista contro qualsiasi tentativo di correggere la rotta rispetto ad una ricetta - quella adottata dal governo tecnico campione di austerità - che si è rivelata sotto tutti gli aspetti un fiasco colossale. Non sono mancate, in questi anni, lotte delle lavoratrici e dei lavoratori che hanno tentato - pur in una situazione difficilissima fatta di arretramento delle condizioni lavorative, precarizzazione, svuotamento dei contratti collettivi nazionali - di mettere in discussione la mercificazione e la messa a profitto di ogni istante della vita…
Sottoscrivi questo feed RSS

Categorie corsare

Rubriche corsare

Dai territori

Corsaro social

Archivio

Chi siamo

Il Corsaro.info è un sito indipendente di informazione alternativa e di movimento.

Ilcorsaro.info