Menu

Modou Samb e Mor Diop, invisibili capri espiatori

Ci sono 168 Modou Samb, su Facebook. I Mor Diop non li ho contati, ma scommetto che sono anche di più. I dati sono ricorrenti: gran parte di loro lavora in Italia o in Spagna, e quelli che si connettono dal Senegal sono in gran parte studenti all'Università di Dakar.

#24N visto dal Valle Occupato: videoracconto del corteo

Il videoracconto del corteo del 24 Novembre a Roma realizzato dal Teatro Valle Occupato. Il Teatro Valle, insieme al Cinema Nuovo Palazzo, è sceso in piazza con gli studenti, tra scolapasta al posto dei caschi, adesivi e stencil a sostegno dei numeri identificativi per le forze di polizia, tema su cui prosegue la nostra petizione, e su cui è nato il blog "identificati", slogan e cartelli. Buona visione.

Genova2001 vista da ZeroCalcare [fumetto]

Nei giorni in cui si è riaperto il dibattito sui fatti di Genova 2001 grazie al film Diaz, pubblichiamo un fumetto disegnato da ZeroCalcare nel 2004, che racconta magistralmente la rabbia, e l'indignazione per la repressione, per Carlo, per i fatti della Diaz e le torture di Bolzaneto. Sei tavole dense, da leggere.

Occupy Wall Street: cronache di una primavera di mobilitazione [video]

Si allenano, nel vero senso della parola, ad una primavera che vuole essere molto calda. Sono gli attivisti di Occupy Wall Street, che tra cortei, flash mob, blitz a sorpresa, azioni comunicative, riescono a far sentire la propria voce in tutti gli States e in gran parte del mondo. La mobilitazione continua ormai da mesi, per l'esattezza dal 17 settembre 2011, quando iniziò l'occupazione, e prosegue nonostante la durissima repressione in salsa a Stelle e Strisce, che ha raggiunto il record di 6.705 arresti. "Grazie alla creatività e alla capacità di provocare in maniera intelligente – scrivono gli attivisti – stiamo riuscendo a rispondere alla repressione, rilanciando la mobilitazione, e rafforzandoci."

Torino: la polizia carica in stazione [video inedito]

Era da poco terminato uno straordinario corteo. Il 25 Febbraio oltre 70mila manifestanti avevano attraversato la Val di Susa in un lungo corteo; otto km contro la Tav, pacifici e gioiosi, nonostante le insidie della repressione e degli arresti. Di ritorno a Torino, per ripartire verso le proprie città di partenza un folto gruppo di manifestanti, tra cui molti milanesi trova ad attenderli la polizia in assetto antisommossa. Con la scusa di impedire ai manifestanti di prendere il treno senza biglietto, nonostante trattative che si sarebbero svolte alla partenza da Milano su delle riduzioni, la polizia chiude i manifestanti sul binario, carica e spara addirittura lacrimogeni dentro la stazione. Pubblichiamo di seguito un video inedito dell'accaduto che ovviamente è a…

Il videocomunicato di Anonymous. in italiano.

E' da poco stato diffuso un comunicato a nome di Anonymous su quella che molti hanno definito la prima "guerra telematica". E' un video in inglese pubblicato su Youtube e rilanciato via twitter di cui pubblichiamo la traduzione. Non solo una rivendicazione, ma un appello alla mobilitazione nel web e soprattutto nella vita reale. Ovviamente data la natura dell'identità collettiva "Anonymous" non c'è la certezza che chi ha scritto questo comunicato sia materialmente uno degli attivisti che ha sferrato l'attacco telematico, ma i contenuti che riporta sono pienamente in linea con quanto scritto in queste ore dai principali riferimenti sul web di Anonymous. Cittadini degli Stati Uniti d’America, siamo Anonymous.Questo è un urgente richiamo d’allerta per tutte le persone degli…
Sottoscrivi questo feed RSS

Categorie corsare

Rubriche corsare

Dai territori

Corsaro social

Archivio

Chi siamo

Il Corsaro.info è un sito indipendente di informazione alternativa e di movimento.

Ilcorsaro.info