Menu

Taranto, oltre il 30 Giugno: per una rottura costituente

Tante sono le valutazioni e le idee che ti travolgono a margine di una serata particolare come quella vissuta il 30 Giugno a Taranto. Un qualsiasi martedì di una sera d'estate un pezzo di città ha deciso di rimettere la propria libertà e dignità in cammino, troppo è stato l'impatto emotivo dopo l'ennesimo omicidio, questa volta dentro lo stabilimento, per non prendere parola pubblicamente.

Bari, dichiarata illegittima la sospensione del rappresentante d'istituto per l'occupazione della scuola

Riceviamo dalla Rete della Conoscenza e volentieri pubblichiamo.

Dopo mesi di vertenze l’Organo di Garanzia Regionale pugliese ha dichiarato illegittima la sanzione emessa dal Liceo Salvemini di Bari ai danni del Rappresentante d’Istituto Nicolò Ceci a seguito dell’occupazione studentesca di dicembre. Gli atti di repressione adottati dal Dirigente scolastico e dal Consiglio di Classe, dalla sospensione di 8 giorni, alla denuncia e ai continui tentativi di isolamento e di terrore psicologico nei confronti di tutta la comunità studentesca oggi vengono finalmente messi in dubbio.

Sblocca Italia: le regioni devono impugnare il “disciplinare tipo” su gas e petrolio

Il Coordinamento Nazionale No Triv e l’Associazione A Sud hanno inviato una lettera ai Presidenti delle Giunte regionali e ai Presidenti delle Assemblee regionali di Sicilia, Calabria, Basilicata, Campania, Puglia, Molise, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Sardegna, affinché impugnino senza indugio dinanzi al TAR Lazio il decreto del Ministro dello sviluppo economico del 25 marzo 2015, che dà attuazione allo “Sblocca Italia” per la parte concernente le attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi (“Aggiornamento del disciplinare tipo in attuazione dell’articolo 38 del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 novembre 2014, n. 164).

Ostuni: crolla il soffitto di una scuola elementare

Questa mattina, durante l'orario scolastico, ad Ostuni è crollato il soffitto della scuola elementare Pessina, mentre nell'alberghiero Pertini di Brindisi ha avuto luogo un incendio doloso. A causa del crollo sono rimasti feriti due bambini e la loro maestra, che sono stati portati in ospedale. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell'Unione degli Studenti sull'accaduto

Bari: il decoro di Decaro

In questi giorni, nella centralissima corso Cavour, la Rai sta girando alcune scene della fiction "Il sistema", in particolare quelle che narrano gli intrecci di affari tra "Mafia Capitale" e le mafie baresi.

Emra, 22 anni, italiano, detenuto nel CIE di Bari

da melting pot - Che le leggi italiane in materia di immigrazione e cittadinanza siano un groviglio di ingiustizie e paradossi non è certo una novità. A volte però, ormai troppo spesso, le prassi amministrative di chi queste leggi dovrebbe "almeno" rispettare, riescono a spingersi oltre, rendendo ancor più feroci gli effetti delle norme: quelle in materia di immigrazione e quelle che dovrebbe riconoscere a chi non ha visto nella sua vita altro paese che l’Italia, un passaporto italiano.

Bari, non saranno rimosse le opere di street art

Avevamo già parlato dello scontro istituzionale tra Comune di Bari e Soprintendenza, a causa delle opere di street art realizzate nel 2013 in numerosi punti della città.
La Soprintendenza ha ora comunicato al Comune di Bari con una lettera, l'autorizzazione per la permanenza delle opere. Sventate pertanto le recenti minacce della Soprintendenza di portare il Comune di Bari in Tribunale a causa del rifiuto formale di rimuovere le opere.
Soddisfazione da parte del Sindaco Decaro e dell'assessore alla Cultura Maselli per una risoluzione che anche noi non possiamo che definire positiva per tutta la città.

Sottoscrivi questo feed RSS

Categorie corsare

Rubriche corsare

Dai territori

Corsaro social

Archivio

Chi siamo

Il Corsaro.info è un sito indipendente di informazione alternativa e di movimento.

Ilcorsaro.info