Menu

No alla FIFA WORLD CUP: Un Felice 2014 in Brasile da parte dell'Armadillo Morto

Coletivo Tatu Morto: Feliz 2014 - Apanhador Só - Mordido
Coletivo Tatu Morto Coletivo Tatu Morto

Sarebbe difficile trovare immagini delle manifestazioni cominciate a giugno a San Paolo contro l'aumento delle tariffe del trasporto pubblico, poi estese a decine di città in tutto il Brasile, in un saluto istituzionale di fine anno che riassuma i momenti salienti del 2013 nella nazione del "Ordem e Progresso"; soprattutto per la grave repressione subita dagli attivisti da parte delle forze dell'ordine e dalla polizia militare, alle porte del Palacio de los Bandeirantes sede del governo nella capitale, dove sono state contate decine di feriti a causa dell'impiego di lacrimogeni e proiettili (non solo) di gomma. 

La protesta, scoppiata nei giorni dello svolgimento della Confederations Cup, è proseguita per tutto il secondo semestre dell'anno estendendo le critiche alla pessima gestione e ai miliardi di dollari spesi per l'organizzazione del Mondiale di calcio che nel 2014 si terrà proprio in Brasile; organizzazione che a giugno aveva già pubblicato un bilancio ufficiale di 15 miliardi di dollari di cui l’85% a carico del governo brasiliano.

Così il collettivo brasiliano "Tatu Morto" (letteralmente Armadillo Morto, chiaro riferimento a Fuleco, prossima mascotte della Fifa World Cup) ha deciso di realizzare la sua (video-)cartolina del 2013 sotto forma di collage, accostando pubblicità, interviste, filmati dei lavori per l'organizzazione della Coppa del Mondo a immagini della protesta e conseguente repressione, in una sorta di sarcastico augurio di "Feliz 2014".

Torna in alto

Categorie corsare

Rubriche corsare

Dai territori

Corsaro social

Archivio

Chi siamo

Il Corsaro.info è un sito indipendente di informazione alternativa e di movimento.

Ilcorsaro.info