Menu

Democrazia, organizzazione e rappresentanza nella crisi globale i temi al centro di questo numero

Quaderni corsari, in arrivo il numero 3: "La caduta e l'atterraggio"

Quaderni corsari, in arrivo il numero 3: "La caduta e l'atterraggio"

C'è ancora spazio, senso e utilità per la democrazia organizzata? Che forme assume in questo contesto la rappresentanza politica e sociale? Esistono modelli e pratiche alternative a disposizione di partiti a sindacati? Quali forme nuove di soggettivazione e organizzazione possono aiutare la sinistra e, più in generale, chi lotta per il cambiamento, a essere all'altezza della sfida? Come può la difesa della Costituzione essere un rilancio programmatico e non una battaglia di retroguardia? In che modo il web e i social media rimodellano le pratiche dell'azione collettiva?

L'obiettivo di questo terzo numero dei Quaderni Corsari è problematizzare queste questioni per aprire un dibattito all'interno dei movimenti e dei soggetti sociali e politici organizzati, nell'ottica di una riflessione collettiva che possa dare respiro alle nostre pratiche quotidiane.

Iniziamo riprendendo uno spunto di qualche anno fa di Pino Ferraris, che a partire dalla ricostruzione dell’esperienza storica del Partito Operaio belga prova a mettere in discussione la forma partito come l’abbiamo conosciuto nel ‘900 e a ipotizzare modi diversi, non gerarchici ma federali e cooperativi, per mettere in relazione il politico e il sociale. Passiamo poi, con l’articolo di Mariano Di Palma, a riflettere sul soggetto dell’azione collettiva e sulle difficoltà e le opportunità della costruzione di identità inclusive e mobilitanti in un mondo sempre più complesso e frammentato. Lorenzo Zamponi sintetizza brevemente lo stato dell’arte della forma partito oggi, ricostruendo l’itinerario della seconda repubblica e il dibattito di questi anni.

La parte successiva è dedicata invece al rapporto tra partecipazione e rappresentanza, tra innovazione e durata, con tre articoli che partono da tre punti di vista diversi ma convergenti: Rocco Albanese inquadra lo stato della democrazia e della partecipazione nell’Italia di oggi, Giuseppe Beccia riporta alcune buone pratiche di democrazia partecipata a livello territoriale e Alessandra Quarta prova a liberare il dibattito sulla Costituzione dal finto dibattito tra “conservatori” e “innovatori”, identificando i nodi attraverso i quali il testo costituzionale può diventare uno strumento di cambiamento.

La terza parte è dedicata invece al rapporto tra nuove tecnologie e partecipazione politica: iniziamo con una riflessione di Claudio Riccio sulle opportunità e i rischi legati all’uso dei social media in politica, per poi dialogare con due esperti come Paolo Gerbaudo ed Eugenio Iorio, con l’obiettivo di uscire dallo schematismo tra “apocalittici e integrati” e identificare alcune strade da percorrere.

Chiudiamo con un lungo dialogo sull’altro grande strumento di organizzazione e partecipazione collettiva che abbiamo ereditato dal ‘900: il sindacato. Insieme a tre giovani attivisti impegnati nella rappresentanza sociale dei lavoratori, cerchiamo i nodi problematici della crisi e le esperienze già in atto per tentare di superarla.

La struttura di questo terzo numero dei Quaderni Corsari rende evidente l’idea che ci ha animato: non una trattazione esaustiva e densa di analisi e conclusioni, come magari è avvenuto in altre occasioni, ma una serie di spunti critici e provocatori, a partire in particolare dalle esperienze di militanza di noi corsari e corsare, con l’obiettivo di stimolare nei prossimi mesi il dibattito dei mondi che viviamo, e con la presunzione di fargli fare qualche piccolo passo in avanti.

La prima delle iniziative di presentazione dei Quaderni Corsari si svolgerà a Roma, giovedì 12 dicembre alle 18 presso il Circolo Arci Fanfulla (via Fanfulla da Lodi 5). 

Ultima modifica ilMartedì, 10 Dicembre 2013 13:48
Torna in alto

Categorie corsare

Rubriche corsare

Dai territori

Corsaro social

Archivio

Chi siamo

Il Corsaro.info è un sito indipendente di informazione alternativa e di movimento.

Ilcorsaro.info