Menu

un fact cheking dei primi mesi di amministrazione

Il favoloso mondo di Virginia Raggi alla prova dei fatti.

  • Scritto da  Viola Giannoli
  • Commenti:DISQUS_COMMENTS
Il favoloso mondo di Virginia Raggi  alla prova dei fatti.

Tra le polemiche sulla paralisi romana, le spaccature interne all'M5S - smentite dal Campidoglio -, l'attesa ancora della nomina, a tre mesi esatti dall'insediamento, dell'assessore al Bilancio dopo le rapide dimissioni del primo incaricato (l'ex Consob Marcello Minenna) e l'affrettata esclusione del secondo per indagini a suo carico (l'ex giudice della Corte dei Conti Raffaele De Domenicis), il 17 settembre la sindaca di Roma Virginia Raggi, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook e sul blog di Beppe Grillo, ha elencato “alcuni cambiamenti diventati realtà”. Ovvero l'operato di questi primi mesi di governo della capitale. Eccolo, alla prova del fact checking.

"Attenzione alle periferie"

Dopo anni di abbandono, l’amministrazione capitolina punta sul territorio. Partecipiamo al bando “Periferie 2016’. Vogliamo investire 40 milioni per migliorare la vita dei cittadini, riqualificando l’esistente senza consumo di suolo".

Vero, ma il bando “Periferie 2016” è del governo Renzi. Il Comune ha deciso di parteciparvi. Bisognerà capire come e dove l'amministrazione capitolina intenderà investire i 40 milioni. Per un raffronto recente si può pensare a Ignazio Marino, per citare l'ultimo sindaco, che nel 2015 ne investì 47 di milioni per illuminazione a led e risistemazione di alcune piazze. 

"Nuova mobilità"

"Stanziati 18 milioni di euro per la manutenzione della Metro A. Entro novembre circoleranno 40 nuovi autobus ed entro marzo arriveranno altri 110 nuovi mezzi".

Vero che il Comune abbia deciso di stanziare 18 milioni per Atac. Il Campidoglio sostiene siano già nella disponibilità di Atac. L'assessore Meleo ha spiegato che la municipalizzata potrà usarli una volta presentato il Sal (Stato avantamento lavori). Non essendo possibile pagare i fornitori in anticipo per legge, il bonifico non è erò mai partito. Lo stanziamento inoltre dovrebbe essere votato dal Consiglio. Questo uno dei nodi su cui 'ex ad di atac Marco Rettighieri si è dimesso.

Sui 150 bus in arrivo va precisato che l'annuncio risale a Ignazio Marino e successivamente al commissario Francesco Paolo Tronca. C'era ancora anche Rettighieri.

"Rifiuti zero"

"Avviato un programma che punta sulla cultura del riciclo e del riuso per mantenere la città pulita. Abbiamo svuotato le vasche degli impianti di trattamento dei rifiuti e ravviato la manutenzione straordinaria ferma da mesi. La città è più pulita e migliorerà ancora".

Falso entusiasmo. Sulla questione rifiuti i primi mesi di giunta sono stati dominati per lo più dalle polemiche, anche mediatiche, sull'assessore all'Ambiente, Paola Muraro, ex consulente Ama, indagata da aprile (prima delle elezioni) come lei stessa e la sindaca Virginia Raggi sapevano da luglio. A oggi la città non appare “più pulita” e ha una lunghissima strada davanti a sé prima di “migliorare ancora”. In generale sulla questione rifiuti a Roma il contributo più recente e ampio è apparso su Internazionale a firma di Christian Raimo

"Due ruote in sicurezza"

"Approvato il protocollo di intesa per la realizzazione del Grab, grande raccordo anulare delle bici".

Vero, la giunta ha approvato il protocollo che sarebbe stato poi firmato il 25 agosto dalla sindaca Raggi e dal ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. I fondi sono stati infatti stanziati dal governo nella Legge di stabilità. Il progetto fa parte infatti parte di una rete di ciclovie nazionali che si innestano sul già presente EuroVelo, rete cicloturistica europea che passa per 42 paesi. Il Grab è immaginato come opera ciclo-turistica ma servibile ovviamente anche dai romani. 

"Città più pulita"

"Al via opere di bonifica per le microdiscariche e interventi di derattizzazione fermi da mesi, garantita la parziale riattivazione del servizio del ritiro degli ingombranti fermo da aprile, organizzati lo sfalcio dell’erba e la pulizia del verde presso i plessi scolastici; effettuato il piano straordinario di spazzamento del fogliame e avviata l’attivazione delle nuove isole ecologiche Ama".

Dalle segnalazioni che arrivano dai municipi le deratizzazioni e gli sfalci, avviati, sono in ritardo. Per i rifiuti ingombranti è tornata soltanto l'iniziativa "Il mio quartiere non è una discarica" mentre sul ritiro a domicilio è stata bandita una gara e, fanno sapere dal Comune, “potrebbero esserci novità a novembre”. Restano grosse criticità rispetto al decentramento del verde scolastico.

"Dalla parte delle famiglie e delle maestre"

"Garantita la continuità del servizio dei nidi in concessione. Approvato il piano straordinario di assunzioni del settore educativo per gli insegnanti a tempo indeterminato".

Sì, a luglio nei nidi in concessione che avrebbero dovuto chiudere è stato garantito il servizio. Ma il piano straordinario di assunzioni (1121 a Roma) è invece imposto da un decreto di legge del governo a firma del ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia. Un provvedimento su cui, sia in Aula che in Commissione, l'M5S votò contro. Nella scorsa settimana si è svolto il primo incontro con i sindacati: le assunzioni sono a meno della metà, proseguono gli incarichi annuali in nidi e materne. 

"L’acqua è un bene di tutti"

"Bloccato l'aumento per il 2016 della bolletta dell'acqua deciso dall'Autorità dell'Energia ed evitato un incremento del 5% della tariffa".

Vero, ma il rincaro al momento purtroppo è solo posticipato al 2017. E a questo potrebbero aggiungersi “oneri finanziari di mercato” richiesti da Acea proprio in virtù del posticipo.

"Privilegi"

"Eliminate le auto a disposizione dell'ufficio di presidenza dell’Assemblea capitolina e dei presidenti dei gruppi. Revocati i permessi ZTL con diritto di sosta (circa 100 mila euro l’anno) e centralizzati gli acquisti".

Vero. Si tratta di un provvedimento di fine luglio che riguarda 6 auto.

"Taglio alle spese inutili"

"Tagliate alcune Commissioni speciali che servivano solo a distribuire poltrone. Un risparmio concreto per i prossimi 5 anni".
Vero. La previsione di risparmio è di 7 milioni di euro in 5 anni. 

"Conti in ordine"

"La politica scellerata e gli scandali di Mafia Capitale hanno lasciato ai romani solo debiti. Un macigno, ma non possiamo avere paura. E’ stato approvato il primo assestamento di bilancio a fine luglio".

Manca l'assessore competente, ormai da 20 giorni. Di audit sul bilancio, cavallo di battaglia della campagna elettorale, non si parla più. L'assestamento estivo dei conti si fa ogni anno: l'importante è cosa ci si mette dentro. Un secondo assestamento era previsto per settembre. Ma, come nel gioco dell'oca, si riparte dal via: manca l'assessore competente, ormai da 20 giorni.

“L’importanza della Memoria"

"Finalmente verrà realizzato il Museo nazionale della Shoah grazie allo stanziamento di 21 milioni di euro. Sbloccata già la gara d’appalto".

L'annuncio del Museo risale a Walter Veltroni, era il 2005. I 21 milioni furono impegnati nel 2012, c'era Gianni Alemanno, dopo lo stralcio dei fondi dalla legge di stabilità deciso da Mario Monti. La giunta Raggi ha firmato il contratto con la ditta aggiudicatrice ad agosto. Tempo previsto per i lavori: 600 giorni. Ma sull'opera deve ancora pronunciarsi il Consiglio di Stato.

Istituzioni “citizen friendly”

"Abbiamo aderito all’iniziativa internazionale Open Government Partnership per promuovere la trasparenza attraverso la partecipazione attiva dei cittadini, delle associazioni di categoria e delle imprese. Due i progetti in prima linea: “Roma collabora: la Capitale si apre ai cittadini” e “Agenda Aperta: come rendere trasparente il rapporto tra l’Amministrazione e i portatori di interesse”.

Sulla trasparenza, altro cavallo di battaglia dell'M5S, l'amministrazione capitolina sembra ancora stentare e il processo sembra in ritardo. Per chi non avesse capito i due “progetti in prima linea”, spiegazioni dell'assessore alla Roma Semplice, Flavia Marzano, si trovano qui e qui

"Grandi eventi sportivi"

"Roma ospiterà le tre partite della fase a gironi e un quarto di finale degli Europei di Calcio Uefa 2020 grazie allo sblocco delle procedure comunali e alla stretta collaborazione con la Figc".

No, l'annuncio ufficiale della Uefa risale al 19 settembre 2014: da 2 anni s sa che 4 partire di Euro2020 saranno a Roma. Per quanto riguarda la giunta Raggi c'è solo stato un incontro organizzativo con la Figc ad agosto.

"Scuola e rispetto dell’ambiente"

"Lanciato il progetto ‘Le quattro erre dell’ambiente – Ridurre, Recuperare, Riusare, Riciclare’. Una iniziativa di educazione ambientale rivolta agli studenti".

L'iniziativa è stato l'oggetto, debole, della prima delle uniche due "conferenze stampa" (nella seconda non erano concesse domande) in Campidoglio in 3 mesi: presente solo l'assessore alla Scuola Baldassarre e non quello all'Ambiente Paola Muraro. Si è letta una poesia sulla bellezza.

"Il Campidoglio è la casa di tutti"

"Palazzo Senatorio apre le sue porte a tutti i cittadini l’ultima domenica del mese".

L'iniziativa “Porte aperte in Campidoglio” esiste da anni, cambia solo la domenica al momento e verrà estesa.

“Traffico più snello, più sicurezza"

"Nuovi vigili urbani in strada grazie allo sblocco del concorso per assumere trecento istruttori della Polizia Locale"

Vero che è stato sbloccato il concorso per i vigili che dovranno essere assunti. Falso che il traffico sia più snello o più sicuro. Se è un punto del programma non andrebbe inserito tra i “cambiamenti diventati realtà”.

"Nuova vita per i mercati rionali"

"Predisposto un intervento di 130mila euro per la manutenzione, dal rifacimento degli intonaci alla pulizia dei pluviali, delle vecchie aree"

Vero, ma 130 mila euro appaiono una cifra timida e insufficiente 

"Il suolo pubblico è dei cittadini"

"Intervento su Fiera di Roma. Abbiamo ridotto nettamente la superficie utile lorda da 67.000 mq a 44.000 mq"

Vero. Sulla decisione si è acceso il duro scontro tra l'assessore capitolino all'Urbanistica, Paolo Berdini - convinto che la delibera abbia sbloccato un iter andato avanti più di dieci anni e sostenitore di un consumo ridotto di suolo - e la Regione Lazio e Confcommercio, in prima linea, che denunciano come l'attuale piano porterà al fallimento certo di Investimenti Spa, e cioè di Fiera di Roma, di cui, insieme al Comune, sono azionisti.

"Meno auto per le strade"

"Realizzato il prolungamento della linea 3 del tram fino alla Stazione Trastevere. L’obiettivo di lungo periodo è arrivare alla fermata della metro B Marconi per creare un circuito virtuoso con mezzi pubblici. Finalmente ci si potrà muovere senza dover prendere l’automobile"

Vero il prolungamento del tram 3. Ma sostenere che “ci si potrà muovere senza dover prendere l'automobile” nello spazio di una consiliatura appare oggi completamente lontano e distaccato dalla realtà.

"Valorizzazione del patrimonio"

"Basta sprechi e favori ai soliti noti. Istituito il tavolo tecnico per disciplinare l’uso del patrimonio indisponibile del Comune, lavoro importantissimo che ha avuto impulso dal Consiglio Comunale. Legalità, cultura e sociale sono le nostre parole d’ordine"

Vera l'istituzione di un tavolo tecnico. Il censimento del patrimono pubblico fu avviato da Ignazio Marino e portato avanti dal commissario Francesco Paolo Tronca, assieme ai primi sgomberi. Dentro lo scatolone chiamato “Affittopoli” sono finiti attici vista Colosseo a prezzi irrisori utilizzati da inquilini privati, sedi di partiti politici, centri sociali, associazioni culturali, scuole di danza e di musica, sportelli antiviolenza. La giunta Raggi si è impegnata, con un ordine del giorno e l'istituzione del tavolo, ad analizzare e distinguere realtà per realtà.

"Open Bilancio"

"I bilanci comunali di Roma Capitale degli ultimi 10 anni saranno pubblicati sul sito del Comune nelle prossime settimane e finalmente leggibili anche ai non addetti ai lavori grazie ad una serie di infografiche"

Attendiamo la pubblicazione. Esistono già siti in cui il bilancio degli utlimi dieci anni è disponibile, ma non quello di Roma Capitale. 

"Istituzioni per la cultura"

"Garantita la continuità dei centri interculturali e avviato il percorso di ripensamento delle attività realizzate sul territorio cittadino. Abbiamo anche firmato il Protocollo d’Intesa per la Gestione dei Beni Sequestrati e Confiscati"

Poco o nulla scritto così. Bisogna cercare un post dell'assessore alla Cultura Luca Bergamo per maggiori informazioni

"Roma e Far East"

"Grandi flussi turistici ed economici da Oriente guardano alla Capitale. Avviato un programma internazionale: i migliori studenti delle tre Università di Roma potranno partecipare ad un forum su “Smart, ecological e cultural cities” a Pechino".

Con una battuta: non è la rivoluzione cinese. Anzi.

"Nessuno deve rimanere indietro"

"Avviata una serie di progetti a sostegno dei detenuti delle carceri per il loro progressivo reinserimento nella società e per la loro partecipazione alle attività di recupero della città"

Progetti di questo genere esistono da anni. Alla luce di quanto accade al Baobab, per citare un'emergenza, o del caos sul taglio di ore di assistenza scolastica agli alunni disabili, “nessuno deve rimanere indietro” resta per ora uno slogan.

"Benessere in città"

"Avviato l’iter per recuperare una serie di edifici pubblici all’interno delle ville storiche della città. Saranno messi a disposizione di chi vuole fare sport all’aria aperta"

Attendiamo la fase operativa. Ad agosto, in particolare su Repubblica, sono apparsi articoli sul recupero degli edifici all'interno delle ville. L'assessore all'Ambiente, Paola Muraro, dichiarò che la giunta era in fase di studio su questo patrimonio (più di 200 beni, 80 solo nelle ville storiche) per capire come sarebbe potuta intervenire.

"Movida sicura"

"Emessa una prima ordinanza anti-alcol ed estesa anche ai Municipi precedentemente esclusi dalla sua applicazione"

Continua “la crociata antidegrado” a suon di divieti dagli effetti quantomeno dubbi: è stata prorogata l'ordinanza del commissario Francesco Paolo Tronca. E dei sindaci precedenti. 

”Decoro e sicurezza"

“Centurioni” e “risciò” non potranno più permanere nelle aree monumentali, come Colosseo e Fori Imperiali, in modo da garantire decoro e sicurezza nelle aree più belle della città. Previste multe salate per chi non rispetta le regole"

E' stato il primo atto della giunta, la priorità per Virgina Raggi & co. Anche in questo caso è stata soltanto prorogata la precedente ordinanza di Ignazio Marino e del commissario Francesco Paolo Tronca. 

"Stop al commercio senza regole"

Intensificate le attività di coordinamento con la Polizia Locale di Roma Capitale contro l’abusivismo commerciale e contro il fenomeno dei “bed&breakfast” irregolari".

Si tratta del proseguio di un'attività permanente e, verrebbe da dire, ovvia. 

"Roma Facile"

Avviato l’iter per la realizzazione degli spazi di assistenza per la diffusione, promozione e sensibilizzazione alla cultura digitale e per il supporto all'uso delle tecnologie. Questi punti saranno realizzati in tutto il territorio capitolino: nelle sedi di Municipi o altre sedi istituzionali, scuole, biblioteche, centri anziani, uffici postali, centri per l'istruzione degli adulti, società partecipate e spazi offerti dai privati".

Bene, ma tutta ancora da realizzare.

raggivirginia

Torna in alto

Categorie corsare

Rubriche corsare

Dai territori

Corsaro social

Archivio

Chi siamo

Il Corsaro.info è un sito indipendente di informazione alternativa e di movimento.

Ilcorsaro.info