Menu

No Muos: dietrofront di Crocetta, gli attivisti occupano la sala comunale a Niscemi

no muosStanotte, un nutrito gruppo di attivisti No Muos ha occupato l'aula consiliare a Niscemi per protestare contro la Regione Sicilia e il governatore Crocetta che hanno preso la decisione di revocare i provvedimenti che bloccavano l'impianto del Muos. Nel frattempo, una delegazione di 'Mamme No Muos' e del consiglio comunale della cittadina in provincia di Caltanissetta, con in testa il sindaco Francesco La Rosa, ha inscenato una protesta davanti la sede del Consiglio di giustizia amministrativa a Palermo. 

I tecnici della Sapienza: il campo elettromagnetico del MUOS è nocivo

manifestazione no muos“Il campo elettromagnetico (EM) irradiato dal MUOS può produrre effetti biologici sulle persone esposte; interferenze elettromagnetiche in apparecchiature elettroniche, strutture aeroportuali e aeromobili; effetti sulla biocenosi e sulla fauna del Sito d’Importanza Comunitaria (SIC) Sughereta di Niscemi”. Ad affermarlo il docente universitario Marcello D’Amore, perito nominato dal Tribunale amministrativo di Palermo che il 9 luglio dovrà decidere sul ricorso presentato dal Ministero della difesa contro la revoca delle autorizzazioni ai lavori d’installazione del nuovo sistema di telecomunicazioni Usa, firmata dalla Regione Siciliana il 30 marzo scorso.

Vittoria No Muos: Il governo blocca l'impianto militare in Sicilia

Radar systemI lavori per la costruzione del MUOS in Sicilia, l'impianto di telecomunicazione satellitare del Dipartimento della difesa statunitense in corso di realizzazione all'interno della riserva protetta della Sughereta a Niscemi, saranno bloccati fino a che una commissione di ricerca indipendente a livello nazionale non certificherà i rischi legati all'impatto delle radiazioni del sistema di parabole e antenne per l'ambiente e la salute dei cittadini. In caso tale organismo confermasse i pareri tecnici già presentati dal Politecnico di Torino, con il rapporto del prof. Zucchetti e del dott. Coraddu, ogni concessione per l'installazione del MUOS al governo americano sarà immediatamente revocata. E' questo il risultato dell'incontro tenutosi oggi a Roma fra il governo e la Regione siciliana sulla vicenda del MUOS. Dopo la revoca delle autorizzazioni approvata dall'assemblea regionale siciliana, il governo nazionale, cui spettava l'ultima parola in merito, ha confermato il blocco del cantiere di Niscemi in vista di nuove indagini sulla pericolosità dell'apparato di telecomunicazioni americano.

Palermo, la Zisa: i cantieri della cultura bene comune

Tra le macerie che l’uscente amministrazione di centro-destra lascerà in dote ai cittadini di Palermo spicca senza dubbio il complesso dei Cantieri Culturali alla Zisa: un cimitero di quella che per (pochi) anni è stata una delle più ricche esperienze di “cittadella delle arti e della cultura” in tutta Italia.

Nasce a Catania il CSOA Ziqqurat

CataniaA Catania due stabili acquistati e ristrutturati dall’Università di Catania sarebbero dovuti diventare residenze universitarie, ma non sono mai aperti e resi fruibili. Si tratta, a quel che si legge nei comunicati stampa del Collettivo Aleph, di spazi con un enorme potenziale ma chiusi e abbandonati da otto anni.

Lo sviluppo non è un casino

"Dobbiamo smetterla con l'ipocrisia di dire che il gioco è rischioso e, quindi, osteggiare l'apertura dei casinò, quando permettiamo quotidianamente le slot, i gratta e vinci e gioco on line". Con questa acrobazia verbale, l’Assessore al Turismo siciliano si esprime sulla possibile apertura di due casinò in Sicilia, che potrebbero fungere da volano per il turismo “delle località in questione”. Ci sono notizie che non destano scalpore né indignazione, quasi assenti dalle cronache nazionali, e a livello locale tornano utili giusto a riempire qualche colonna, tra la moda dell’estate e l’ultimo gossip. Questa (non) notizia merita qualcosa in più, se non altro perché svela la pochezza del protagonista, nella fattispecie l’Assessore al Turismo della Regione Sicilia.

Sottoscrivi questo feed RSS

Categorie corsare

Rubriche corsare

Dai territori

Corsaro social

Archivio

Chi siamo

Il Corsaro.info è un sito indipendente di informazione alternativa e di movimento.

Ilcorsaro.info